Ma quando arrivano le vacanze?!?! – #diversamentevacanze #stormoms #backtoschoolisthenewholiday

“Mamma sei cattiva!” – Sei una mdm se…
agosto 24
Sono tornata al lavoro (anche se per poco!) pt.1 – Adolescenti e Social Network
novembre 10

Ma quando arrivano le vacanze?!?! – #diversamentevacanze #stormoms #backtoschoolisthenewholiday

Siamo arrivati al primo settembre, ma non so come mai mi sento più stanca di prima.

In realtà, riflettendoci, MI SEMBRA DI NON ESSERE MAI STATA IN VACANZA NEGLI ULTIMI 8 ANNI. Perché parliamoci chiaro, finché i tuoi figli sono piccoli, tu la vacanza puoi solo IMMAGINARLA.

Perché se tuo figlio è piccolo le poppate non vanno in ferie. E al mare devi stare attenta che non mangi la sabbia, o i sassi, che non si soffochi sul bagnasciuga, e devi inseguirlo in giro per la spiaggia, mettere la protezione ogni 5 minuti, togliere la sabbia, fare i castelli e scavare le buche, cambiare pannolino, giocare a palla, “Mamma guarda che ho trovato!”, cerchiamo i pesci, le conchiglie, i granchi. Io sono stanca al solo pensiero. Senza contare che in casa la vita è sempre la stessa, se non peggio.

LA MIA ESTATE 2016
Estate+quasi tre anni= TOGLIAMO IL PANNOLINO
E via di pavimento da pulire svariate volte al giorno, mutandine da lavare in quantità e pazienza a profusione.

Estate+sette anni= MAMMA MI ANNOIO
E via di proposte di attività superdivertenti per scacciare la noia, partite infinite a UNO, “studiamo un po’!”, guardiamo un film: il tutto PER RIUSCIRE A SOPRAVVIVERE E ARRIVARE ALLE 20 CON UN MINIMO DI SENNO.

Sottofondo musicale: “Vorrei ma non posto” “Andiamo a comandare” “Sophia” e “La tua mamma”.

Senza contare che quando sono in vacanza, “‘stì fetenti di figli” SI SVEGLIANO PURE PRESTO. Una cosa che non comprendo. Perché quando devi andare a scuola ti impigrisci e quando sei in vacanza TADAAAAN! ti svegli alle cacchiodi7meno10?!?!?!?!?!? No, davvero dico. Mi è successo giusto l’altro giorno. La piccola che si sveglia, io con un occhio guardo l’ora sul telefono e leggo “6:50” e lei “Mamma è giorno, alziamoci”. “Amore mio, cuore mio, tesoro mio… ma come cacchio ti viene di svegliare la tua povera madre a quest’ora???? Dormi, è notte!” “No, mamma, è giorno guarda” (dita negli occhi nel tentativo di aprirmeli). Niente, mi sono dovuta alzare.

QUESTE NON SONO VACANZE, SONO TORTURE.

Ricordo ancora l’ebrezza dell’attesa della vacanza quando non ero madre, sia quando ero piccola, e poi una volta cresciuta: la preparazione, la lista delle cose da portare, l’attesa della sera prima della partenza. E la spiaggia dalle 12 alle 15 (sì, l’orario radioattivo!!!), le serate con le amiche, a contare le stelle in spiaggia, e la chitarra, le canzoni fino all’alba e dormire fino a mezzogiorno.
Sostanzialmente le cose sono cambiate. TROPPO. Prima avevo una valigia tutta mia, ora la mia roba è un po’ qua e un po’ là; una volta finite le vacanze ero davvero più carica e rilassata, ora mi sembra di essere più esaurita di giugno!!!

DIVERSAMENTEVACANZEAMICHEMAMME

Io ve lo dico, l’ebrezza la provo per il #backtoschool !!!! Sì donne, è vero che durante l’anno scolastico i bambini hanno più cose da fare, le attività extra-scolastiche e tutto il resto, ma volete  mettere la tranquillità di un mercoledì mattina di un ottobre qualunque?!?! Sì, lo so, questo è valido solo per le mamme che non hanno un lavoro a tempo pieno come me… oppure è vero anche per loro?!?!?!?

In conclusione io ve lo dico: BACK TO SCHOOL IS THE NEW HOLIDAY

STORMOMS DIVERSAMENTEVACANZE

Lav

Questo post partecipa (IN RITARDO!!!) al blogstorming delle Stormoms!

Comments

comments

Lav
Lav

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!