Caro Karl Lagerfeld ti scrivo… In difesa delle donne che escono in tuta.

Sono tornata al lavoro (anche se per poco!) pt.1 – Adolescenti e Social Network
novembre 10
Mal di gola. Ecco i falsi rimedi per sconfiggerlo e cosa invece bisogna fare!
novembre 20

Caro Karl Lagerfeld ti scrivo… In difesa delle donne che escono in tuta.

KARL LAGERFELD

karllagerfieldmemeamichemamme

Caro Karl Lagerfeld,
Questa è una dichiarazione di guerra. Scusami, ma anche se sei uno stilista che ammiro, penso che tu sia un genio, per Chanel e Fendi crei delle vere e proprie opere d’arte di stoffa, mio caro con questa frase sei inciampato. E sei caduto di brutto. E io sono qui che mi ergo in difesa di tutte le donne che escono in tuta. Che escono in tuta perché gli piace, che escono in tuta per bisogno, che escono in tuta semplicemente perché non hanno voglia di stare sui tacchi a correre in giro per la città come delle trottole.

Qualche settimana fa, vidi questa immagine pubblicata da qualche amica su Facebook, e per poco non mi son saltate le coronarie. Perché, care amiche mie, io ESCO IN TUTA (in yoga pants per la precisione), e non per fare sport, ché sono una pigra assoluta, ma perché C A P I T A. E questo non vuol dire che non ami le scarpe col tacco, le gonne e i bei vestiti. Solo che non voglio sentirmi in colpa o sentirmi MENO DONNA perché la mattina esco di fretta da casa ed infilo la prima cosa che trovo perché altrimenti il figlio arriva tardi a scuola. Esco in tuta perché non tutti i giorni e in tutti i momenti voglio stare lì a preoccuparmi dell’aspetto, l’importante è non puzzare! E quando tu, caro Lagerfeld, mi dici che SE INDOSSO LA TUTA HO PERSO IL CONTROLLO DELLA MIA VITA, IO NON CI STO. Mi sono stufata di sentire che una donna deve sempre essere truccata per uscire di casa, sempre in tiro, perché ognuno è libero di essere come vuole. Io sono libera di volere mettere il rossetto e di non metterlo, e non devo per forza essere giudicata perché la mattina alle 7 non ho la voglia si mettere i tacchi e mettere il mascara in tutta fretta (dopo una notte passata a portare bimba in bagno, a prendere l’acqua all’altro, a cercare di riprendere sonno nonostante 1000 pensieri). SONO L I B E R A. E non devo per forza sentirmi in difetto nei confronti dell’intera società.

Oh, non fraintendetemi, non critico chi lo fa, chi esce senza i pantaloni della tuta ma con la gonna e i tacchi 12, anche perché sarebbe un controsenso. Però adesso basta. Basta stare sempre a criticare, basta giudicare chi semplicemente vuole essere se stesso. Ti vuoi mettere la tuta (il male per la donna, secondo Lagerfeld!)? Fallo, se ti fa stare bene, fallo! E se ti fa stare bene uscire in talleur e tacchi alti, chi sono io per giudicarti? N E S S U N O .

Il problema qui è che l’essere giudicati è un male che viene dall’alto, da questi esponenti, che creano un condizionamento sociale non da poco. E allora dico IL CAMBIAMENTO NON DEVE AVVENIRE DAL BASSO, MA DALL’ALTO. Forza, Karl, aggiusta il tiro. Crea anche tu delle belle TUTE CHANEL, IN MODO TALE CHE LE DONNE CHE LA MATTINA A MALAPENA RIESCONO A STARE DIETRO AI FIGLI, LE DONNE CHE AMANO UN LOOK SPORTIVO, LE DONNE CHE AMANO LE TUTE E CHE COMUNQUE HANNO IL PIENO CONTROLLO DELLE LORO VITE POSSANO ESSERE ELEGANTI E CHIC COME DICI TU. Ci hai mai pensato, mio caro Karl?

Anzi, sai una cosa Karl? Ti faccio una confidenza, che rimanga inter nos: mi è capitato di uscire in pigiama, con i pantaloni infilati negli stivali, infagottata nel piumino lungo e col cappello di lana fin sopra gli occhi e MI SENTIVO BENE, MI SENTIVO STRAFIGA.

Quindi, IO SONO PER LA LIBERTÀ DI VESTIARIO. E tu, caro Karl Lagerfeld, continua a creare abiti da favola, tendenze moda e altro. Continuerò a seguirti. Solo che da oggi penserò che sei il solito esponente dell’industria della moda, che non mira alla sicurezza interiore delle donne e degli uomini, e che detta legge senza riflettere più di tanto.

Lav

 

Comments

comments

Lav
Lav

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!